Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Collezione Marzio Govoni 1275-1978 44.783878, 10.879663 Collezione Marzio Govoni 1275-1978Riservato, Carpi, MO (Indicazioni stradali)

Collezione Marzio Govoni 1275-1978

Indirizzo web

-

E-mail

gazzettaeclettica@yahoo.it

Regione

Emilia-Romagna

Provincia

Modena

Comune

Carpi

Indirizzo

Riservato

Definizione

raccolta

Tipologia

collezionistico

Consistenza

10.000-50.000

Descrizione e composizione

La collezione è stata costituita in gran parte nell'arco degli ultimi vent'anni, all'inizio come compendio alla raccolta libraria e di documenti/manoscritti. Nel tempo l'insieme, decisamente eclettico, ha assunto caratteristiche proprie e un interesse specifico, pur restando spesso collegato a libri e manoscritti, in particolare rispetto ad alcuni argomenti. I temi più ricorrenti sono gli album fotografici, il colonialismo, in particolare quello italiano, i missionari, i viaggi, la provincia di Modena. Alcuni fondi sono particolarmente cospicui per dimensioni, altri sono di minime dimensioni, ma inseriti in un fondo documentale rilevante. Rari, ma di qualche interesse i manoscritti sulla fotografia, a partire dal più antico, che consente di datare la raccolta a partire dal 1839, con il primo fototipo al 1843/45.

Ordinamento

cronologico

Collegamento alla scheda descrittiva del sistema di provenienza

-

Condizione giuridica

proprietà ente privato

Cronologia produzione

1843 / 1971

Cronologia formazione

1980 / -

Produttori

-

Soggetti

Militare
Psichiatria
Montagna
Cronaca
Trasporti
Politica
Costume
Pornografia
Ambiente urbano
Industriale
Scuola e istruzione
Vita quotidiana
Guerra

Autori

-

Data redazione

2019

Note

Tra i documenti che completano la collezione, si trovano anche “Ventidue lettere del Cavaliere/Prospero Frecavalli nel/tempo che viaggiò da/Nizza per la Francia e/pel Belgio, per poscia tornare/a quella città/dal 3 genn.o 1839/al 22 genn.o 1840.” Dettagliate e assai curiose lettere di PF al cugino Giovambattista Ponticelli Strada, Gran Ciambellano di Ferdinando I° d’Asburgo. Frecavalli è sepolto a Firenze in S. Croce, dov’è un monumento voluto dal cugino. Notevoli le descrizioni della rivolta Blanquista a Parigi nel 1839, primo moto comunista della storia. In poche righe si dà conto di una visita a Daguerre nello stesso anno, 1839, in cui viene resa nota l’invenzione del Dagherrotipo.

    • Giuseppe Messerotti Benvenuti, Pechino, 1901, CC BY-SA