Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Raccolta fotografica Comitato Provinciale Anpi Udine 46.074145, 13.254486 Raccolta fotografica Comitato Provinciale Anpi UdineVia Brigata Re 29, Udine, UD (Indicazioni stradali)

Raccolta fotografica Comitato Provinciale Anpi Udine

Indirizzo web

www.anpiudine.org

E-mail

anpiudine@gmail.com

Regione

Friuli-Venezia Giulia

Provincia

Udine

Comune

Udine

Indirizzo

Via Brigata Re, 29

Definizione

raccolta

Tipologia

istituzionale

Consistenza

1.000-5.000

Descrizione e composizione

La consistenza numerica del materiale fotografico è formata da circa 2000 oggetti, in massima parte positivi, già inseriti in fogli plastificati contenuti in quaderni ad anelli, non adatti però alla conservazione e anzi estremamente pericolosi per la corretta salvaguardia delle stampe, e da alcune scatole di cartone contenenti fotografie sparse. L'ANPI, depositaria e proprietaria dei materiali, ha deciso di intraprendere una sistematica opera di digitalizzazione e catalogazione informatica delle fotografie, garantendo, da una lato, la corretta conservazione dei materiali in appositi contenitori (buste in polipropilene con certificazione PAT Photographic Activity Test e scatole in cartone ad anelli anch'esse con certificazione Pat) e, dall’altro, offrendo la possibilità all’utente comune e agli studiosi di accedere direttamente, attraverso il sito internet dedicato, alla visione dell’intero corpus fotografico raccolto nel corso degli anni. La volontà di valorizzare, conservare correttamente e rendere visibile questo importante patrimonio sta quindi alla base di tutta l’operazione. L’attività di questi ultimi anni si è svolta tenendo presente i concetti appena esposti. Si è operato parallelamente alla digitalizzazione e alla catalogazione del fondo: la digitalizzazione ha consentito di mettere da subito in sicurezza il materiale originale (positivi e in minima parte negativi su pellicola 35 mm) in modo tale da limitare al massimo l’utilizzo degli originali e il loro possibile deterioramento o danneggiamento; l’immediata disponibilità di copie virtuali ha consentito conseguentemente di iniziare e, in un arco di tempo di circa due anni e mezzo, terminare, la vera e propria catalogazione informatica. L’organizzazione dell’archivio fotografico ha previsto 5 fasi di lavoro: riordinamento, inventariazione, digitalizzazione, catalogazione informatica, messa «on line» dell'intero archivio. L'estrema eterogeneità della raccolta ha comportato in fase di catalogazione non poche difficoltà: la parte più interessante, dal punto di vista prettamente fotografico, quella relativa agli originali positivi, mancava quasi completamente di informazioni allegate e quindi la compilazione della scheda di catalogo si è rivelata fin da subito estremamente complessa e laboriosa; per altissime percentuali di materiale è stato necessario fare approfondite ricerche per poter garantire un corredo informativo abbastanza esaustivo. Le tipologie di soggetti rappresentate sono molteplici: partigiani ritratti in studio (quasi tutte queste fotografie sono state realizzate nei giorni immediatamente successivi alla Liberazione), ritratti di gruppo (formazioni partigiane ritratte spesso nelle zone delle operazioni), manifestazioni commemorative (successive alla fine della guerra), celebrazioni, funerali di partigiani, attività politica, momenti di aggregazione e di svago (anche in questo caso relativi agli anni successivi alla fine del conflitto); non mancano inoltre fotografie coeve al periodo fascista (diverse manifestazioni fasciste) e autorappresentazioni delle forze di occupazione tedesche e cosacche.

Ordinamento

misto

Collegamento alla scheda descrittiva del sistema di provenienza

archivio.anpiudine.org/easyne2/homepage.aspx

Condizione giuridica

proprietà ente privato

Cronologia produzione

1922 / 1995

Cronologia formazione

2013 / 2017

Produttori

A.N.P.I. Comitato Provinciale di Udine

Soggetti

Eventi storici (Occupazione tedesca; Fascismo; Lotta di Liberazione; Commemorazioni; Partigiani)

Autori

-

Data redazione

2018

    • Foto segnaletica di Silvio Sinicco, originario di Grions di Povoletto, classe 1904, sorvegliato per anni dal regime fascista in quanto identificato come comunista, 14/04/1932, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Manifestazione popolare per l'inaugurazione, in piazzale XXVI Luglio a Udine, del Monumento alla Resistenza, opera dell'architetto Gino Valle , 25/04/1969, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Omaggio alla bandiera, 06/08/1922, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Congresso dei reduci della Divisione d'Assalto Garibaldi Natisone, post 1946, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Sfilano i carri alleati lungo le vie della città di Spilimbergo (Pn), 02/05/1945, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Esecuzione di due condannati a morte, 1945 circa, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Cattura di fascisti e di tedeschi del presidio di Cividale del Friuli appartenenti alla 24ª Waffen SS-Gebirgs “Karstjäger” da parte di partigiani della GAP in via Petrarca. In primo piano Gino Osgnach, 01/05/1945, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Gruppo di partigiani della Divisione Garibaldi probabilmente del Battaglione Matteotti inquadrato nella Divisione Picelli Tagliamento, 1945, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Partigiani del Battaglione Roiatti inquadrato nella Brigata Ippolito Nievo appartenente alla Divisione Sud Arzino Fratelli Roiatti, 1945, gelatina ai sali d'argento/carta, CC BY-NC
    • Ritratto di un partigiano garibaldino, 1945, gelatina ai sali d'argento/carta, colorata a mano, CC BY-NC