Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Archivio bioiconografico 41.917014, 12.482134 Archivio bioiconograficoViale delle Belle Arti,131, Roma, RM, Lazio (Indicazioni stradali)

Archivio bioiconografico

E-mail

claudia.palma@beniculturali.it

Regione

Lazio

Provincia

Roma

Comune

Roma

Indirizzo

Viale delle Belle Arti,131

Definizione

archivio

Tipologia

istituzionale

Consistenza

 

Descrizione e composizione

L'Archivio nasce ufficialmente nel 1945 per volontà della Soprintendente del tempo Palma Bucarelli, ma l'acquisizione del materiale avveniva già da tempo, e cioè da quando era stato fondato l'Istituto, nel 1883. La raccolta, assolutamente peculiare della Galleria, conserva documenti sull'arte dal XIX secolo in poi in Italia e nel mondo attraverso il reperimento, la conservazione e la schedatura di ritagli stampa, inviti a mostre e manifestazioni artistiche, locandine, piccoli cataloghi, manifesti, foto di opere ed altro. Le modalità d'incremento di questo Archivio sono state di vario genere: accanto a quella canonizzata e più cospicua che è stato l'abbonamento ad un' agenzia di servizi giornalistici, esiste una forma d'incremento spontanea, legata al rapporto diretto con gli artisti viventi o con i loro eredi, che hanno spesso fornito materiale unico e, a volte, impossibile da reperire in altro modo. Sono presenti inoltre fotocolor, diapositive, negativi, video e circa 30000 immagini digitali associate alle schede del database.

Ordinamento

alfabetico, tematico

Collegamento alla scheda descrittiva del sistema di provenienza

-

Condizione giuridica

proprietà ente pubblico

Cronologia produzione

1930 / 2017

Cronologia formazione

1946 / 2017

Produttori

Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea

Soggetti

Documentazione del patrimonio storico artistico (Arte secoli 19. e 20.)

Autori

-

Data redazione

2017

Note

L’Archivio bioiconograico è completamente indicizzato mediante il programma xDams di Regesta e consultabile sul sito della Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea. Tutte le sezioni contenenti materiali fotografici sono state schedate fornendo dati relativi alla consistenza e alla tipologia dei materiali presenti e alla loro collocazione. Talvolta si è provveduto alla loro digitalizzazione.

    • Sala lettura - progetto di Costantino Dardi, 1991, CC BY-NC-SA