Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Biblioteca Comunale Giulio Cesare Croce 44.637457, 11.187913 Biblioteca Comunale Giulio Cesare Crocepiazza Garibaldi, 7, San Giovanni in Persiceto, BO, Emilia-Romagna (Indicazioni stradali)

Societa’ dei Reduci dalle Patrie Battaglie

Indirizzo web

-

Regione

Emilia-Romagna

Provincia

Bologna

Comune

San Giovanni in Persiceto

Indirizzo

piazza Garibaldi, 7

Definizione

collezione

Tipologia

personale

Consistenza

≤ 500

Descrizione e composizione

Si tratta di 181 stampe fotografiche raccolte in due album rilegati in cuoio bulinato dalla ditta bolognese Galliani: il primo ha per titolo "Soci Onorari Benemeriti" (102 stampe), il secondo "Uomini Illustri Esteri"(79 stampe). Le pagine in cui le fotografie sono montate recano frequentemente finestre anche sul verso, per consentire la lettura di dediche e firme. Gli album fanno parte dell'eterogeneo fondo Ugolini (C.D.Ugolini fu presidente della Società dei Reduci dal 1887 al 1901) nel quale sono conservati cimeli variamente connessi alla passione patriottica dell'istitutore, compresi una minima parte di carteggi dai quali si deduce l'iter di formazione della raccolta: Ugolini scriveva a personaggi illustri dei quali auspicava "simpatie" filogaribaldine, nominandoli soci onorari della Società e richiedendo una fotografia autografata e con dedica (v. Joni ed. 1984, p.206).

Ordinamento

-

Collegamento alla scheda descrittiva del sistema di provenienza

-

Condizione giuridica

-

Cronologia produzione

1887 / 1909

Cronologia formazione

1887 / 1909

Produttori

Ugolini, Ciro Dante; Societa' dei Reduci dalle Patrie Battaglie

Soggetti

Ritrattistica (ritratti)
Documentazione del patrimonio storico artistico (fotografie di opere d'arte)

Autori

Mishkin, A.; Alfieri e Lacroix; Varischi Artico & C.; Alinari, fratelli; Rosso, Medardo; Ugolini, Ciro Dante

Data redazione

2016

Note

Oltre a ritratti di molte personalità di spicco della cultura e della politica (da Corrado Ricci a Pasquale Villari, da De Amicis a Fogazzaro, da Di Giacomo a Fregoli, da Galsworthy a Gor'kij, da Pierre Loti a Frederic Mistral, da Wagner a Hoffmannstal, con i soli volti femminili di Ada Negri, Paola Lombroso e Florence Nightingale) sono anche raccolte, nel secondo album alcune foto inviate da Medardo Rosso, ritraenti opere (Ecce Puer, Femme à la voilette, Impression d'omnibus), immagini dei militari italiani a Mogadiscio ed in Congo Belga. Infine fotografie spedite dai reduci garibaldini di Montevideo, dalla Società "La giovane Pola" ed alcuni soggetti persicetani. Il piccolo "pantheon fotografico" persicetano ha nella connotazione patriottica tardo risorgimentale il segno contenutistico più evidente. Sotto il profilo estetico, invece, le immagini ben illustrano il momento di sensibile trapasso dalla ritualità di una posa ormai quasi esausta ad un nuovo naturalismo, se non verismo in alcuni dei ritratti "ambientati". Tra questi due poli si collocano fotografie dalle abusate sintassi tecnico-formali ed altre meno convenzionali nell'inquadratura, nella composizione, nell'illuminazione. Tra gli autori individuati (60 in totale) emergono, tra gli italiani, Alinari, Bettini, Montabone, Ettore Codognato e Oreste Bertieri, tra gli stranieri Perscheid, Boissonais, Elliot e Fry, ma anche meno noti autori che operano a New York, Montevideo, Konigsberg, Atene, Berlino, Buenos Aires.

    • Mishkin, A., Ritratto di Maksim Gorkj, albumina/ carta, CC BY-NC-ND
    • Varischi Artico & C., Ritratto di Ada Negri, albumina/ carta, CC BY-NC-ND
    • Varischi Artico & C., Ritratto di Ernesto Teodoro Moneta (giornalista e politico), albumina/ carta, CC BY-NC-ND
    • Dupont, A. per Alfieri & Lacroix, Ritratto di Giacomo Puccini, albumina/ carta, CC BY-NC-ND
    • Anonimo, Ritratto giovanile di Corrado Ricci, albumina/ carta, CC BY-NC-ND